Category: Servizi

I servizi al giorno d’oggi sono il vero motore che traina l’economia per uscire dalla crisi. Sono la ninfa vitale che permette la risoluzione dei problemi o la soddisfazione del bisogno in qualsiasi momento e in qualsiasi settore. Ogni azienda o privato che offre servizi, di qualsiasi essi siano, hanno le competenze necessarie allo svolgimento dell’attività e sopratutto alla soddisfazione del bisogno che manca. Rientrano nella categoria anche i servizi di consulenze che non offrono un vero e proprio prodotto come ad esempio un’impresa di pulizia, ma bensi offrono della consulenza per la specifica necessità. Ad esempio i servizi di consulenza seo, senza i quali è difficile per chi ha la necessità di essere visibile online, trovare riscontro e soluzione. Cosi come i più elementari servizi di pulizia che come ben sappiamo sono uno dei servizi più longevi e fruttiferi del momento. Un dato di fatto c’è: un servizio è tale se risponde ad una necessità non ancora soddisfatta. Se esiste un bisogno di “pulizia uffici” ci sarà sicuramente qualche impresa di pulizia pronta a soddisfarlo. Se esiste la necessità di “essere trovati sui motori di ricerca”, esisterà sicuramente qualcuno che offrirà un servizio di posizionamento nei motori di ricerca.

Vendere moto incidentata: a chi rivolgersi per avere garanzie?

motorcycle-1041070_1280

Ti sarà capitato di avere un incidente con il tuo bolide a due ruote e di non sapere come comportarti successivamente all’accaduto. Non sempre effettuare una riparazione di tutte le parti danneggiate può risultare l’opzione migliore specie in caso di danni notevoli, in caso di moto non nuovissime e nel caso in cui i costi per la riparazione superino l’effettivo valore del veicolo.

Se devi vendere una moto incidentata puoi rivolgerti a ritiromotoincidentate.com che ti consentirà di evitare l’opzione peggiore, quella di un servizio di rottamazione e di uno sfasciacarrozze in cui non riuscirai a monetizzare nulla e ti ritroverai, anzi, a dover spesso pagare qualcosa per usufruire del servizio di trasporto e demolizione.

Ritiromotoincidentate.com è un’ azienda seria, presente sul territorio italiano nelle principali città, con uno staff al tuo servizio per valutare al meglio ogni singolo caso e per andare a fornire una proposta di acquisto adeguata. Se la tua moto è incidentata, distrutta e non più marciante c’è ancora una speranza di monetizzare qualcosa affidandosi ad un’azienda che si incaricherà di acquistare moto incidentate direttamente dal proprietario, senza altri intermediari, così da poter offrire le migliori condizioni di mercato per motocicli sinistrati.

L’azienda si occuperà dell’espletamento di tutte le pratiche, da quelle burocratiche a quelle legate al ritiro della moto incidentata fino alla predisposizione di tutti i relativi documenti utili per garantire al cliente che tutti i passaggi siano eseguiti in modo corretto, a norma di legge senza alcun rischio futuro.

Se hai subito un incidente con la tua moto e questa è seriamente compromessa, manda le foto su whatsapp, ottieni una valutazione, usufruisci di un un servizio di ritiro a fronte di un pagamento immediato e sbarazzati del tuo rottame incidentato monetizzando subito.

Vendere moto incidentata: i motivi più comuni degli incidenti

Le seguenti sono le cause più comuni di incidenti che coinvolgono motociclisti:

  • Macchina che fa una svolta a sinistra. I motociclisti sono maggiormente a rischio di incidente quando un’auto sta svoltando a sinistra. Circa il 42% di tutti gli incidenti stradali che coinvolgono un’ auto e moto coinvolgono un’auto che svolta a sinistra. Questo è pericoloso perché la motocicletta potrebbe essere urtata mentre attraversa un incrocio, tentando di sorpassare il veicolo o cercando di sorpassare l’auto. In molti casi, le moto cercano di sorpassare un’auto all’interno della stessa corsia e il conducente dell’auto non può vedere o aspettarsi la manovra della moto.
  • La divisione della corsia è spesso un fattore che contribuisce agli incidenti motociclistici. I motocicli che guidano tra due corsie corrono un rischio maggiore di essere coinvolti in un incidente a causa del ridotto spazio di manovra, della vicinanza ai veicoli vicini e del fatto che un automobilista non si aspetta una moto che li sorpassi in un traffico lento o addirittura fermo.
  • Eccesso di velocità e consumo di alcool. Circa la metà di tutti gli incidenti motociclistici che non vedono coinvolte altre vetture sono causati da alcool o eccesso di velocità.
  • Collisione con una superficie fissa come un muretto o un guardrail. Le motociclette che colpiscono un punto fisso rappresentano un quarto delle morti di motociclisti e il 18% delle vittime di incidenti stradali.
  • Pericoli stradali. Poiché le motociclette sono più piccole e meno stabili di un’auto, le corsie irregolari, le strade scivolose, le buche e altri pericoli rappresentano una minaccia maggiore.

Diciamo quindi che bisogna prestare molta più attenzione con la moto piuttosto che con la macchina ma, in caso di incidenti e danneggiamenti, è possibile vendere moto accidentata e riuscire a monetizzare qualcosa dal vostro veicolo andato in frantumi. Tenetevi l’opzione della rottamazione come soluzione estrema dato che è sempre possibile vendere il proprio mezzo incidentato o le singole parti ad aziende dedicate a questo servizio.

Pulizie per uffici a Torino con Attiva

pulizie e sanificazione di uffici a torino
Gli spazi condivisi quotidianamente da molte persone hanno sempre bisogno di una pulizia approfondita e giornaliera per eliminare ogni traccia di polvere e di sporco, lucidare i pavimenti e scrivanie, con prodotti professionali e assicurando una corretta sanificazione.

Proprio di ciò si occupa Attiva, che da anni è presente sul capoluogo piemontese, fornendo servizi di pulizia in diversi settori.

Piccoli e grandi uffici a Torino richiedono il massimo della cura per essere sempre in ordine e per permettere a chi ci lavora, ogni giorno, di trovarsi in un ambiente ottimale, sano e ordinato. Sia che si tratti di uffici aperti al pubblico, sia di luoghi di lavoro per liberi professionisti, l’igiene è fondamentale.

Pulizia ordinaria per gli uffici

Ogni giornata lavorativa lascia dietro di sé tanti piccoli problemi che devono essere risolti, eliminando polvere, tracce e macchie di caffè e anche le impronte a terra quando fuori piove.Questo è sempre stato importante per garantire un ambiente sano, rilassato e professionale, evitare allergie da polvere e da acari e per offrire un’immagine di efficienza e di cura del dettaglio per ogni attività.

Le squadre per la pulizia ordinaria di uffici di Attiva entrano in azione dopo la chiusura e si occupano di ogni dettaglio grande e piccolo, dallo svuotamento dei cestini all’eliminazione sistematica di ogni segno di sporco che può essere rimasto.

La polvere, le macchie e le cartacce vengono eliminate con professionalità e puntualità prima di passare le pulitrici per il pavimento, igienizzando tutte le superfici con prodotti che si impiegano anche per la sanificazione, garantendo così un ambiente di lavoro sano e godibile nel tuo ufficio a Torino e in provincia.

Le finestre vengono pulite accuratamente per eliminare gli aloni e le tracce di calcare, mentre si provvede anche ad arieggiare gli ambienti per eliminare ogni segno di aria pesante e permettere ai detergenti di evaporare completamente, così che il giorno dopo non ci siano odori strani o fastidiosi con cui convivere ma soltanto quello fresco, dell’igiene assoluta.

Particolare attenzione viene dedicata ai computer e ai loro schermi, per non graffiare o lasciare aloni che potrebbero disturbare i dipendenti durante il giorno, sempre utilizzando prodotti studiati per questo tipo di accessori che ne rispettino i materiali e la fragilità delle componenti elettroniche.

Pulizia straordinaria

A fianco degli interventi quotidiani, ogni ufficio ha bisogno periodicamente di essere pulito in maniera più approfondita, eliminando così anche la polvere che si può essere accumulata sui mobili, nei tappeti e nelle sedute. Tutte le superfici porose vengono accuratamente aspirate per togliere pelucchi e altri residui che vi si possono essere nascosti, come per esempio le briciole di spuntini.In questo tipo di interventi più impegnativi vengono anche effettuati trattamenti contro gli acari che si nascondono nelle fibre tessili delle poltrone e della moquette, la pulizia accurata delle finestre che, oltre a quella ordinaria, hanno bisogno con una certa frequenza di essere sgrassate per mantenere più a lungo la loro perfetta trasparenza.

Negli ultimi mesi a questi interventi si sono affiancate anche le sanificazioni con i prodotti selezionati dal Ministero della Salute per eliminare completamente ogni traccia di contagio dalle superfici, come maniglie, citofoni, corrimano, porte e scrivanie per il massimo della sicurezza sul posto di lavoro.

Tutto viene fatto nel completo rispetto delle normative attuali, con minuzia e attenzione, scegliendo i trattamenti più adatti per ogni parte dell’ufficio, riservando una cura speciale al mobilio di pregio e alle postazioni dei singoli dipendenti.

Durante le pulizie straordinarie a Torino, inoltre, Attiva offre un servizio di controllo di tutti i vani tecnici che solitamente non richiedono sopralluoghi, per eliminare ogni traccia di sporco che può mettere a rischio le apparecchiature e le utenze, con personale altamente selezionato in grado di intervenire anche in ambienti particolari come sale server e altri spazi che richiedono molta attenzione.

Servizi su misura per il tuo ufficio

Tutti i servizi professionali di questa azienda possono essere schedulati in base alle specifiche esigenze del tuo ufficio, con cadenza quotidiana, settimanale oppure periodica, in base anche al tipo di attività.

Possono proporti piani mirati per pulizia estensiva ed intensiva con molte soluzioni e promozioni pensate per offrirti il massimo del servizio sempre ad un costo assolutamente conveniente, con il massimo della discrezione e della puntualità.

Inoltre sono disponibili anche per interventi su chiamata e d’emergenza, per effettuare la pulizia dei tuoi uffici a Torino, con squadre attrezzate anche per affrontare tipi particolarmente insidiosi di macchie.

Assistenza per anziani a domicilio: consigli per gestirla al meglio

assistenza anziani

Sono tantissime le famiglie italiane che si trovano ogni giorno a decidere come gestire la quotidianità di un parente anziano. La popolazione del nostro Paese, da diverso tempo a questa parte, sta andando incontro a un progressivo aumento dell’età media.

Entrando nel vivo delle varie situazioni, è il caso di citare il fatto che, in molti frangenti, si ha la necessità di gestire a domicilio il parente di età avanzata. Attenzione: non è detto che l’assistenza per anziani a domicilio sia da scegliere solo nei casi in cui la persona è in grado di gestire in maniera minimamente autonoma la sua quotidianità.

Può infatti capitare di avere a che fare con situazioni di anziani gestiti a domicilio e allettati. I motivi dietro alla scelta di non optare per la casa di riposo sono numerosi e profondamente legati alle singole situazioni familiari, che possono essere caratterizzate da implicazioni psicologiche relative anche all’individualità dei parenti del soggetto di terza età.

Chiarita questa doverosa premessa, vediamo assieme alcuni consigli utili per gestire nel migliore dei modi le situazioni in cui si opta per l’assistenza domiciliare di un parente anziano.

L’importanza di predisporre gli spazi

Nel momento in cui si decide di valutare l’assistenza domiciliare per un parente anziano, è molto importante predisporre adeguatamente gli spazi in casa. Questo significa, per esempio, dedicare un armadio o un mobile più piccolo ai presidi per l’incontinenza, se necessari.

Nelle situazioni in cui l’anziano è allettato, può essere utile, così da dare all’operatore lo spazio massimo di manovra, spostarlo in una camera da letto diversa dalla sua se è troppo piccola.

Il rapporto con il medico curante

Quando si parla dei consigli relativi alla gestione domiciliare di un parente anziano, è doveroso chiamare in causa l’importanza del rapporto chiaro con il medico curante. Il motivo è legato soprattutto al fatto che, consultandosi con questo professionista, è possibile valutare il numero di ore di assistenza necessarie.

Affidarsi a un badante o a un OSS non significa sempre fare riferimento ai suoi servizi 24 ore su 24. In alcuni casi, infatti, può essere necessaria un’assistenza domiciliare solo per un numero di ristretto di ore. L’unica persona in grado di fornire dritte valide in merito è il medico curante, che conosce tutte le specifiche relative alla salute sia fisica, sia psicologica.

Il periodo di prova

Nelle situazioni in cui, per motivi legati sia alla salute dell’anziano, sia alle proprie esigenze pratiche – non sempre chi ha un familiare avanti con l’età e con problemi di salute ha la possibilità di conciliare la gestione della sua quotidianità con gli impegni di lavoro – si opta per una badante convivente, il periodo di prova è previsto dalla legge e deve essere gestito con intelligenza, senza sottovalutarlo assolutamente.

La prima cosa da fare è, se in casa vivono altre persone oltre all’anziano, predisporle ad accogliere il badante che, anche se inizia una parentesi lavorativa, si trova comunque a dover convivere con soggetti a lui estranei.

Un altro consiglio molto importante da considerare prevede il fatto di vedere come si rapporta il professionista all’anziano non solo per quanto riguarda la gestione pratica, ma anche per quel che concerne l’empatia.

Un sorriso, una parola di incoraggiamento, una carezza sul volto sono rilevanti tanto quanto la capacità di cambiare un presidio per l’incontinenza o di fare una flebo, se necessaria.

Proseguendo con l’elenco delle dritte da mettere in primo piano quando si parla di gestione del periodo di prova di un assistente domiciliare per anziani, un doveroso cenno deve essere dedicato anche all’eventuale predisposizione degli spazi in casa.

Questo significa preparare una stanza sufficientemente ampia dedicata al riposo notturno del badante, che ha giustamente diritto a comfort e privacy.

Come migliorare il ranking di un sito su Google

ranking di un sito

Il ranking di un determinato sito si traduce come uno dei più imminenti parametri di tipo SEO e risponde di accurate e fondamentali proprietà Google tali da essere utilizzati per valutare e rendere considerevole le pagine del web. Dovete sapere, che quando si effettua una ricerca su Google, il medesimo algoritmo combina una serie di parole e di caratteri che combaciano perfettamente con una rispettiva chiave di ricerca, e ogni qualità di contenuto dispone di una sua volta di differenti risultati dotati di elenchi appropriati in delle pagine. Per quanto concerne l’ottimizzazione nei motori di ricerca, la SEO assume un ruolo fondamentale in termini di web marketing poiché chi svolge una determinata attività nel web deve comunque individuare ogni opportuno meccanismo al fine di realizzare un vero e proprio traguardo e raggiungere un determinato business in un’apposita rete. Innanzitutto, per migliorare un ranking è necessario creare dei contenuti di estrema qualità, poiché chi svolge una certa attività deve dare un valore e senso alle proprie pagine, soprattutto per chi le legge. Un esempio considerevole per esempio sta sul fatto che un determinato soggetto pianifichi una sua preferenza non determinato acquisto e andrà un ricercare ogni più caratteristica caratteristica e soprattutto ogni rispettivo parere e prezzo del prodotto che suscita interesse. Altro fattore, sta sul fatto che bisogna sempre pensare a quali potrebbero essere delle ricerche idonee per ciascun utente, vale a dire bisogna capire quali sono le esigenze di ciascun cliente a partire dalle parole chiave che devono essere associate in modo corretto e devono essere adattate alla campagna di un rispettivo web marketing. Per avere notorietà a livello di classifica è bene anche creare dei video con brevi filmati per acquistare notorietà e aumentare i potenziali clienti. Inoltre, è opportuno effettuare tempestivamente gli aggiornamenti del sito, vale a dire che quando s’intende aggiornare un determinato sito Google si riterrà questo procedimento assai importante in quanto, una volta che pubblicheremo dei post tutti i giorni, ogni motore di ricerca prenderà in considerazione il sito come se fosse una vera fonte d ‘ informazione per ciascun utente, per ogni contenuto che deciderete di pubblicare incrementare e per ogni opportunità relativa alla competizione con altri siti. Se volete approfondire nel miglior dei modi il tema e capire qualche altro modo per migliorare il ranking potete consultare un esperto in materia e meglio consulente in SEO, in grado di occuparsi di ottimizzazione di un relativo sito in materia di motore di ricerca e chiedere il supporto costante affinché possiate acquisire una tale visibilità e notorietà di un sito web, e adottare allo stesso tempo delle buone strategie di marketing. Ad oggi sono molti gli strumenti che sono a disposizione da ciascuna agenzia SEO e che vi permetteranno di acquisire nozioni in termini di ottimizzazione, posizionamento sito internet e sugli eventuali motori di ricerca, e soprattutto vogliono offrire a ciascun utente molteplici informazioni dal punto di vista di analisi dei concorrenti che risultano essere efficaci e utili a ciascuno. Per avere delle soluzioni certe, affidatevi a un esperto specializzato che vi darà le guide specifiche per applicare al Emilio il ranking di un sito e vi darà le informazioni necessarie per soddisfare ogni vostra esigenza e soprattutto che vi permetta di realizzare al meglio il lavoro professionale in termini anche di guadagno. Cosa aspettate? Cercate una guida ottimale in grado di curare ogni vostra imprecisione, non ci voti tanto lavoro per essere visibili e migliorare il training di un vostro sito. affidatevi a un esperto specializzato che vi darà le guide specifiche per applicare a Emilio il ranking di un sito e vi darà le informazioni necessarie per soddisfare ogni vostra esigenza e soprattutto che vi permetta di realizzare al meglio il lavoro professionale in termini anche di guadagno. Cosa aspettate? Cercate una guida ottimale in grado di curare ogni vostra imprecisione, non ci voti tanto lavoro per essere visibili e migliorare il training di un vostro sito. affidatevi a un esperto specializzato che vi darà le guide specifiche per applicare a Emilio il ranking di un sito e vi darà le informazioni necessarie per soddisfare ogni vostra esigenza e soprattutto che vi permetta di realizzare al meglio il lavoro professionale in termini anche di guadagno. Cosa aspettate? Cercate una guida ottimale in grado di curare ogni vostra imprecisione, non ci voti tanto lavoro per essere visibili e migliorare il training di un vostro sito. Cosa aspettate? Cercate una guida ottimale in grado di curare ogni vostra imprecisione, non ci voti tanto lavoro per essere visibili e migliorare il training di un vostro sito. Cosa aspettate? Cercate una guida ottimale in grado di curare ogni vostra imprecisione, non ci voti tanto lavoro per essere visibili e migliorare il training di un vostro sito.

Come pianificare un evento partendo da 0

evento organizzazione

Organizzare eventi potrebbe essere un compito noioso se non hai un piano adeguato. Più grande è l’evento, più dettagli dovrai esaminare quando lo pianifichi e più sfide dovrai superare.

Ecco alcuni consigli da parte di un’agenzia di allestimenti fieristici Milano per poter realizzare dei modelli da replicare e adattare alle esigenze. Dalla fase di pre-pianificazione al giorno dell’evento, c’è così tanto da organizzare e tenere traccia.

Segui i passaggi di pianificazione degli eventi di seguito per risparmiare tempo e budget quando ne organizzi uno.

Realizza una to-do list

Una lista per controllare tutti i processi può fare una grande differenza quando si tratta di pianificare un evento.

Una lista di controllo per la pianificazione degli eventi aiuterà te e il tuo team a tenere traccia delle cose di cui hanno bisogno per prendersi cura ed eseguire le cose in modo impeccabile.

Di seguito è riportato un modello di elenco di controllo per la pianificazione di eventi sotto forma di una mappa mentale. Puoi personalizzarlo in base al tuo evento e invitare il tuo team a collaborare anche su di esso in tempo reale.

Stabilisci un obiettivo per l’evento

Stabilire l’obiettivo del tuo evento è una delle primissime cose che devi fare quando pianifichi un evento. Gli obiettivi possono essere diversi; entrate, attenzione dei media, raccolta di fondi, numero di partecipanti, lancio di un nuovo prodotto, ecc.

Definisci lo scopo del tuo evento o cosa vuoi ottenere con esso. E assicurati che l’obiettivo che hai impostato aderisca ai criteri SMART, o in altre parole sia Specifico, Misurabile, Raggiungibile, Realistico e Tempestivo.

Organizza il tuo staff

Metti insieme un team competente che possa aiutarti a raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato ea cui puoi delegare il tuo lavoro senza pensarci due volte.

Un organigramma come quello di seguito può aiutarti a chiarire i ruoli e le responsabilità e le relazioni di reporting tra i membri del team.

Mentre assegni le responsabilità a ciascun membro, è anche importante capire come comunicare con loro (ad es. Software di chat, email, ecc.) Durante il processo di pianificazione. E non dimenticare di tenere riunioni regolari del comitato per discutere lo stato di avanzamento della pianificazione e qualsiasi problema.

Crea una sequenza temporale per la pianificazione degli eventi per evidenziare le singole attività che devi completare e le relative scadenze. Aiuterà la tua squadra a tenere traccia delle cose.

Stabilisci il tuo budget

Prima di iniziare a pianificare, è necessario considerare il budget e vedere se le esigenze di pianificazione del proprio evento sono in linea con esso.

Di seguito sono elencate le aree chiave per le quali è necessario allocare denaro (impostare costi realistici per ogni elemento) quando si imposta un budget. Alcuni di questi articoli potrebbero non avere costi fissi, ma è importante fare stime approssimative per decidere se puoi effettivamente permetterteli.

  • Sede – Ciò potrebbe includere i pagamenti che devi effettuare per l’affitto / i per la sala / le stanze, depositi cauzionali, parcheggio, ecc.
  • Personale – Considera il budget che devi stanziare per i pasti, il trasporto e l’alloggio del personale, soprattutto se l’evento è fuori città.
  • Cibo e bevande: cibo e acqua sono gli elementi essenziali di cui hai bisogno per l’evento. Considera diverse opzioni di catering finché non trovi quella che si adatta alle tue esigenze e al tuo budget.
  • Intrattenimento – Avrai bisogno di musicisti, DJ o altoparlanti? Assegna loro denaro, nonché i costi di trasporto e alloggio associati.
  • Decorazioni – Se hai intenzione di decorare la sala dell’evento o il palco con fiori, luci, ecc., Devi stimare anche il costo.
  • Marketing: dovrebbe includere tutto il denaro che dovrai spendere per promuovere il tuo evento, che si tratti di annunci di Facebook o poster e volantini.
  • A / V: include tutte le apparecchiature come microfoni, altoparlanti, WiFi, cavi, proiettori, ecc.

Imposta la data e prenota la tua sede

Potresti avere una data preimpostata se si tratta di un evento ricorrente. Tuttavia, se dipende da te, ecco alcune cose a cui devi prestare attenzione.

  • Hai abbastanza tempo per pianificare prima del giorno dell’evento?
  • Evita le festività come quelle religiose o legali
  • Controlla se gli orari dei partecipanti chiave quel giorno sono liberi
  • A seconda del luogo e del tipo di evento, considera il tempo
  • E nel caso, scegli la seconda migliore data

Dopo aver selezionato una data, inizia a cercare un luogo adatto alle tue esigenze. Anche qui devi considerare

  • Se è disponibile nella data e con quanto anticipo è necessario prenotarlo
  • Le loro politiche di pagamento, rimborso e cancellazione
  • Che si adatti al tipo di evento che stai pianificando
  • La sede fornisce apparecchiature A / V, WiFi?
  • La disposizione dei posti a sedere e le esigenze di parcheggio

 

Identifica partner e sponsor

Le organizzazioni della comunità e gli sponsor aziendali possono aiutarti a ridurre i costi, trovare più opportunità pubblicitarie, ampliare il tuo pubblico e aiutarti nella pianificazione dell’evento. E quando cerchi partner, devi assicurarti che la loro visione sia complementare alla tua.

Pubblicizza il tuo evento

Esistono diversi modi per commercializzare il tuo evento. A seconda del modo migliore per raggiungere il tuo pubblico di destinazione, puoi sfruttare l’email marketing, volantini, social media, TV, radio o inviti, ecc.

Prepara il tuo materiale di marketing a seconda del budget. Ciò potrebbe includere loghi, banner, poster, volantini, inviti, newsletter, ecc.

Preparazioni finali

  • Mancano pochi giorni al tuo evento e ci sono ancora alcune cose che devi fare per evitare eventuali contrattempi.
  • Rivolgiti al tuo catering e conferma il menu, la presentazione del cibo e i dettagli del servizio, ecc.
  • Assicurati che la sede sia pronta per essere allestita nella data e nell’ora per cui l’hai prenotata
  • Controlla tutte le altre attrezzature necessarie per l’evento. Non dimenticare di provarli per vedere se funzionano quando finalmente li stai configurando.
  • Crea un programma di eventi per te e per il tuo team.

Maglie natalizie per rendere speciale il tuo Natale, ecco dove prenderle

maglie natalizie

Il Natale è il periodo dell’anno più atteso e lo si vuole vivere il più possibile.
Per questo motivo lo shopping di  maglie natalizie speciali  è un rito irrinunciabile. Insieme agli addobbi e ai regali, infatti, questi elementi creano una perfetta atmosfera per le feste.

Le tipologie e gli stili tra cui scegliere sono davvero innumerevoli: maglie o maglioni, divertenti o poetici, per se stessi o coordinati per la coppia o l’intera famiglia, ognuno può essere accontentato.

Le  renne su maglione sono il grande classico per eccellenza, ma perché non andare oltre? In commercio esistono idee davvero originali, ma se niente riuscisse a soddisfare i propri desideri, è sempre possibile creare la propria stampa personalizzata.

Acquisto al negozio o stampa personalizzata?

L’ acquisto  di prodotti già finiti ha senza dubbio il vantaggio di velocizzare la fase d’acquisto, ma la personalizzazione consente di avere un prodotto perfettamente in linea con il proprio punto di vista.

La scelta dovrà quindi orientarsi esclusivamente sulle esigenze personali, ma in ogni caso sarà possibile vivere lo spirito del Natale ogni giorno un capo degno di queste magiche festività.

Dove acquistare le maglie natalizie

Inutile dire che i negozi, sia fisici che online, si riempiono di prodotti natalizi appena questo magico periodo dell’anno inizia ad arrivare.

Con un mirato giro di shopping è possibile riempire il proprio guardaroba e diffondere lo spirito natalizio da subito.

Kiabi:  offre una grande varietà di prodotti, pensando a qualsiasi taglia ed età. La sua sezione taglie forti consente di trovare rapidamente una soluzione anche per chi può avere qualche difficoltà.
Anche i bambini sono accontentati e diventa possibile quindi avere maglie natalizie per tutta la famiglia a prezzi davvero contenuti.

Per i veri rocker e per coloro che amano andare fuori dagli schemi,  Emp  offre una vasta gamma di abbigliamento natalizio originale e divertente, ispirata a film, serie tv, meme e gruppi musicali.

Degno di nota è  Jack & Jones , che veste solo uomo, ma vanta un’ampia collezione di abbigliamento natalizio. Anche qui è presente la sezione per le taglie forti. I prezzi sono davvero contenuti, ma la qualità è buona.

Dove fare la propria stampa personalizzata

Non esiste prodotto migliore di quello ideato e creato con le proprie mani.
Per chi è stanco delle solite grafiche o ha in mente qualcosa di originale, la soluzione è rivolgersi ad un’azienda che si occupa di stampa su tessuto ed invio a destinazione.

Con una rapida ricerca su internet è chiaro come sia varia la concorrenza. L’attenzione è quindi rivolta a trovare un servizio rapido e professionale, in grado di offrire la massima libertà creativa.

Digitalprint è senza dubbio un punto di riferimento per quanto riguarda la stampa su tessuto.
Oltre ad offrire un’ampia varietà di prodotti già pronti per tutta la famiglia, all’interno della sezione edit consente di lasciare grande spazio alla creatività.
La qualità dei suoi prodotti è degna di nota ed è l’ideale per la creazione di maglie natalizie speciali.

Anche Spreadshirt offre sia la possibilità di personalizzare maglie, grazie ad una grande varietà di variabili messe a disposizione, che di acquistarne nello shop, dove sono in vetrina capi già pronti, anch’essi molto divertenti e ben fatti.

Eshirt.it  ha i servizi dei siti precedenti, ma in più suggerisce numerosi possibili disegni un tema da iniziare per creare la propria maglia. Sono perfetti per dare la giusta ispirazione e consente di partire già con qualcosa.
Anche qui lo shop propone capi davvero belli e molto simpatici per tutta la famiglia.

Rendere speciale il proprio Natale con maglie a tema è quindi più facile del previsto. Non bisogna fare altro che scegliere.

Cosa sono i token di criptovalute

token di criptovalute

L’interesse intorno al mondo delle criptovalute è in aumento aumento. Merito dell’importanza assunta da Bitcoin negli ultimi anni, la più importante criptomoneta per capitalizzazione azionaria. Merito anche dei tanti siti d’informazione che si occupano di raccogliere le notizie relative al settore ea descrivere i meccanismi alla base di una valuta virtuale, oltre a portali come coinmarketcap.com che aggiornano quotidianamente la classifica di tutte le criptovalute in base al valore della Capitalizzazione. In questo articolo verrà trattato nello specifico il tema del token di criptovalute.

Cosa sono i token

I token sono gettoni virtuali che assumono un dato valore, stabilito da stabilito, unicamente in un determinato contesto. In questo senso, token sono la rappresentazione di una criptovaluta, anche se è bene non confondere i due concetti, dal momento che sono molto diversi tra loro. L’esempio più semplice per spiegare cosa sono i token di criptovalute sono diventati oggetto le fiches del casinò: esse sono dei token, con un valore stabilito dalla società che gestisce il casinò, e sono inclusi all’interno di esso (non si possono cioè usare al di fuori del casinò per l’acquisto di un oggetto, prodotto o servizio); inoltre sono la rappresentazione di un bene (euro, dollaro, sterlina, yen, dipende dalla nazione in cui si trova il casinò). È bene fin da ora spiegare il motivo per quale token non può essere assimilato alle criptovalute. Qual è la differenza tra criptomonete e token? Le criptovalute, una differenza dei token, nascono da una blockchain indipendente. Inoltre, le valute virtuali possono essere minate, al contrario dei token.

Vieni a creare il token

La creazione dei token si basa sull’esistenza di contratti intelligenti (i contratti intelligenti). Di fatto, per creare un gettone di valuta virtuale necessario una blockchain esistente oppure una rete efficiente di generare codici autoeseguibili. La blockchain più impiegata per creare il token è la ERC20 di Ethereum. In primis, l’utente richiede di tutta una serie di informazioni importanti quali:

  • nome token;
  • simbolo token;
  • token numero;
  • decimali

Il secondo passaggio consiste nella codifica del contratto. In rete si possono trovare numerosi template predefiniti, dove è sufficiente sostituire ad alcuni campi predefiniti i valori del proprio token. Una volta compilato in ogni suo campo il contratto, bisognerà testarlo sulla blockchain. Il consiglio è di eseguire la prova su TestNet, disponibile tramite la piattaforma Metamask. In caso di esito negativo, accertarsi che non siano presenti eventi errori nel codice sorgente per poi testare nuovamente il contratto.

Quanti tipi di token ci sono

Esistono quattro tipologie di token, in base alla loro categorizzazione: attività, sicurezza, utilità, equità. I token asset sono convertiti in una moneta digitale, il cui prezzo cambia in base al valore di euro, dollaro, argento oppure oro. Ci sono poi i token di sicurezza, che di solito hanno come sottostante un ETF. Rispetto alle altre tipologie di token, incluso il progetto stesso e il loro futuro dipende compreso da quello. I token utility dipendono invece dal rapporto tra domanda e offerta; per questo motivo sono noti per la loro volatilità, una differenza invece di altre tipologie di gettoni virtuali. Il quarto e ultimo tipo di token è costituito dai gettoni equity, che può essere assimilato in tutto e per tutto alle azioni di una società; essi dipendono dall’asset, dal suo successo o insuccesso.

Sempre più adolescenti scelgono di diplomarsi dopo i 20 anni

diplomarsi dopo i 20 anni

Diplomarsi dopo i 20 anni? Si può!

Quando si parla del diploma molte persone vanno in panica. In effetti, ancor oggi si tratta di uno di quegli argomenti tabù che si preferisce evitare e ignorare. Tuttavia i trend dimostrano che nell’ultimo periodo sono sempre di più le persone che decidono di finire gli studi dopo i 20 anni per poter successivamente intraprendere una carriera di successo nell’ambito universitario. E anche se molti credono che farlo sia pressoché impossibile, non è affatto così. Già da diverso tempo esiste una grandissima varietà di aziende e servizi vari che permettono di usufruire dell’istruzione extra-scolastica fornendo a tutti gli interessati la possibilità di diplomarsi anche dopo i 20 anni. Non solo: sono tante anche quelle persone che vorrebbero approcciarsi al percorso d’istruzione con una maggiore consapevolezza e maturità. Tutto questo aiuta anche a ottenere dei maggiori successi nell’ambito istruttivo intrapreso dando a tutti gli interessati la possibilità di svolgere gli studi meglio.

Perché diplomarsi dopo i 20 anni?

Attualmente molti giovani decidono d’intraprendere un anno sabbatico volto alla ricerca di ciò che a loro piacerebbe fare. Spesso e volentieri, inoltre, si vuole semplicemente rilassarsi un po’ dopo magari per riposare dopo un duro e duraturo periodo dedicato agli studi. Dopo i 20 anni si hanno delle idee più chiare su ciò che si vorrebbe fare nel mondo e diventa anche possibile scegliere con più cura un percorso scolastico maggiormente adatto alle proprie esigenze. Non solo: grazie alle nuove soluzioni e possibilità è persino diventato possibile diplomarsi anche senza dover costantemente frequentare la scuola. Basti pensare ai siti e servizi come https://www.diploma-online.net/  . Si tratta di una piattaforma completa progettata appositamente per tutti coloro che hanno il bisogno di studiare fuori corso per diplomarsi. Le possibilità offerte da una soluzione di questo genere non sono comunque poche e possono usufruirne proprio tutti, senza alcuna esclusione. Tutto ciò che serve è semplicemente volersi diplomare, ance dopo i 20 anni, per iniziare la propria carriera lavorativa oppure intraprendere un percorso universitario.

Come è possibile diplomarsi dopo i 20 anni?

La principale possibilità offerta a tutti coloro che vorrebbero diplomarsi dopo i 20 anni rappresenta proprio i vari corsi di studio pensati per i fuori corso. Si tratta di soluzioni che non bisogna sottovalutare, anche perché permettono a tutti gli interessati di godere comunque di un’elevata gamma di soluzioni. I costi sono variabili da servizio a servizio e la persona interessata ha comunque a portata della propria mano tutto ciò che le potrebbe servire per svolgere questa propria avventura al meglio delle possibilità. A tutti gli interessati vengono forniti gli insegnanti che possono aiutarli a superare le varie difficoltà legate all’intero percorso d’istruzione volto al raggiungimento dell’obiettivo: il diploma.

Il diploma dopo i 20 anni è valido?

Con un diploma di questo genere si hanno le stesse possibilità che con un diploma conseguito normalmente. L’interessato, dunque, può decidere di approfittarne per continuare la propria carriera istruttiva in una facoltà universitaria oppure utilizzare il diploma in questione per entrare nel mondo lavorativo. Di base si tratta comunque di un documento che non ha niente di differente rispetto agli altri diplomi di questo genere. Proprio per questo sempre più adolescenti decidono di approfittarne. E a sostenere la loro scelta non c’è soltanto un approccio professionale e dettagliato a tutto ciò che riguarda l’istruzione per ottenere il diploma dopo i 20 anni, ma anche dei costi accessibili oltre che una metodologia di studio creata appositamente per tutti coloro che hanno la necessità di ottenere questo riconoscimento. Il risultato dello studio e della fatica impiegata nello studio non tardano a farsi vedere e molti degli studenti che hanno conseguito il diploma dopo i 20 anni riescono a ottenere il successo in vari ambiti!

Le migliori tattiche per aumentare il posizionamento delle ads di Google

tattiche per aumentare il posizionamento delle ads di Google

Nell’ultimo decennio abbiamo assistito ad un aumento sostanziale dell’uso di Internet e del mondo del web, diventato un punto centrale per la società e per la vita di ognuno di noi.
Con Internet si può fare ormai praticamente di tutto, dalle cose più banali, come messaggiare con amici e parenti fino alle operazioni più serie, come pagare tasse o lavorare, come accaduto durante il periodo del coronavirus, con lo smart working adottato da molte società.
Ovviamente, come conseguenza di ciò sono aumentati a dismisura i siti e pagine web in questo settore, sia perché le aziende decidono di farsi pubblicità e quindi sfruttano Internet come una vetrina per esporsi, sia per ottenere un guadagno extra con le visite, grazie soprattutto agli Ads di Google, dei banner pubblicitari con collegamento ipertestuale che permettono di guadagnare ad ogni clic.
Scopriamo qualcosa in più nel dettaglio e come fare a posizionarli in modo corretto.

Cosa sono gli Ads di Google

Google Ads è un software che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google. Quest’ultimo si tratta senza dubbio della piattaforma di ricerca più utilizzata al mondo, con miliardi di ricerche al giorno su qualsiasi argomento, dai più classici ai più variegati.
Proprio per questo, un sito deve cercare di avere un ottimo SEO ( Search Engine Optimization) che consiste nel posizionarsi il miglior modo possibile nelle ricerche su Google, ovvero apparire nelle prime ricerche quando si ricerca una parola chiave, keyword, e quindi aumentare a dismisura il proprio traffico e visibilità.
Con ottimi paramenti di questo tipo si può guadagnare molto anche con gli Ads che, come abbiamo già accennato, sono dei banner pubblicitari, il più delle volte personalizzati in base al visitatore, che lo invogliano a cliccare sul link per essere poi indirizzati ad altre pagine. Google pagherà poi mensilmente i guadagni totali per click, che possono diventare anche numerosi se la pagina web è molto visitata giornalmente.

Come sfruttare al meglio il posizionamento delle ADS di Google

Ovviamente, non bisogna esagerare con i banner pubblicitari e farli diventare troppo invasivi, in quanto ciò peggiorerà il posizionamento SEO del sito ed inoltre porterà i visitatori ad abbandonare la pagina.

Alcuni consigli pratici da seguire per un giusto posizionamento delle ADS sono:

  • non metterne eccessivamente in ogni pagina web, ma massimo 3/4 e non tutti vicini ma suddivisi nei vari spazi liberi;
  • i banner pubblicitari non devono essere troppo grandi ed ingombranti, ma passare comunque in secondo piano;
  • le dimensioni consigliate sono massimo 400×400, non di più. A volte si può evitare di mettere immagini e creare solo ADS con collegamenti ipertestuali;
  • i banner devono essere scelti accuratamente ed essere posizionati in modo armonico nella pagina. Per esempio, un banner pubblicitario che interrompe la lettura di un articolo non sarà sicuramente gradito e ben visto dai lettori.

Servizio taxi e noleggio con conducente: ecco le differenze

Anche se ad oggi è in crescita la richiesta di taxi, utilizzati soprattutto se ci si deve spostare per raggiungere gli aeroporti, si sta affermando sempre più il servizio di noleggio auto con conducente (NCC).

Ed ecco che in molti si chiedono pertanto quali sono le differenze tra questi due servizi.

Le funzioni offerte dai due servizi

Molte persone credono che i due servizi siano la stessa cosa, ma è così.

Si occupano entrambi di prestare un servizio di trasporto alla persona, ma ci sono delle differenze importanti.

Il taxi emerge tra le varie auto per i tratti che lo contraddistinguono ovvero:

  • colore,
  • numero di autorizzazione,
  • scritte laterali,
  • pubblicità,
  • numero del radiotaxi,
  • stemma del comune di appartenenza.

Presenti anche il tassametro, i turni di servizio ed il “pappagallo”, la scritta TAXI esposta sul mezzo di trasporto.

Le auto a noleggio sono anonime e si avvalgono dell’esposizione del contrassegno obbligatorio con la scritta NCC e il numero di autorizzazione all’interno del parabrezza.

C’è inoltre uno scudetto posto di fianco alla targa che reca la sigla del NCC.

Entrambi i mezzi godono delle stesse agevolazioni in materia di circolazione stradale: possono circolare nelle zone ZTL a traffico limitato e nei giorni in cui sia previsto un blocco del traffico, anche se solamente durante gli orari di servizio.

Come funziona il servizio di taxi

È noto come mezzo pubblico non di linea.

Vi si ricorre in un contesto cittadino o per recarsi in luoghi come le stazioni o aeroporti avvalendosi di taxi milano malpensa.

Presenta un tassametro che consente al cliente di conoscere la tariffa che si andrà a spendere in tempo reale.

Si attiva alla partenza e calcola i chilometri percorsi e il tempo impiegato per raggiungere la destinazione.

Per chiamare un taxi si ricorre ai numeri del radiotaxi, fermandolo per strada o recandosi nelle piazzole designate al servizio.

La clientela è mista e non si accetta la prenotazione.

Il livello di comfort offerto è scarso: le auto spesso sono datate, prive di aria condizionata e con interni sporchi e rovinati perché spesso i tassisti non hanno il tempo di pulire tra un cliente e l’altro.

Il tassista è competente riguardo alla tratta dei vari percorsi e se parliamo di un professionista, sceglierà la tratta più breve per raggiungere la destinazione.

Il prezzo non è eccessivo, ma si rischia di incorrere in truffe se il conducente sceglie un percorso più lungo.

Servizio NNC: in cosa consiste

Il noleggio con conducente, è noto come servizio privato non di linea, e prevede un servizio di prenotazione.

Offre più comodità, vi è più cura nel trattamento dei mezzi e le auto sono più recenti e con servizi aggiuntivi alla richiesta.

Il servizio NCC di molte grandi città come Roma, Napoli o Milano, si avvale di mezzi full optional e delle migliori case automobilistiche per essere appunto un top di gamma.

Il cliente potrà scegliere la tipologia di veicolo da noleggiare scegliendo veicoli come bus o minivan oltre che alla classica automobile.

Vi sono importanti vantaggi sui lunghi tragitti e fasce orarie prefissate, in quanto il costo della prestazione viene fissato al momento della prenotazione, che avviene tramite telefonata o via e-mail.

I noiosi tempi di attesa si vanno a ridurre drasticamente anche nelle zone che sono più caotiche e trafficate e non si rischia di incorrere in spiacevoli sorprese come la mancanza di un’auto o un sovrapprezzo dell’ultimo minuto.