La casa in ordine è il sogno di tutti. Tuttavia quando andiamo di fretta e quando non c’è tempo di riporre le cose al loro posto, finiamo con il creare una irrimediabile confusione, di cui poi ci avviliamo alla sola vista.

A volte decidiamo di dedicare quelle due tre ore per rimettere in ordine la casa durante il weekend, ma poi con l’inizio della settimana lavorativa si torna di nuovo punto e daccapo. Il solo modo di risolvere il problema dunque è quello di seguire alcuni semplici e facili consigli che possano aiutare ad affrontare il problema alla radice. Lentamente seguendo questi suggerimenti il disordine tenderà via via a sparire, dando così una svolta decisiva alla casa sottosopra.

Più si è essenziali maggiore sarà l’ordine

Il primo grande suggerimento per una casa in ordine è dato da un ambiente essenziale. Questo vuol dire che bisogna eliminare tutti gli oggetti di troppo, insomma l’eccesso on serve. La dritta appena data si basa su un semplice assunto: meno sono le cose che si tengono in giro e maggiore sarà l’ordine sparpagliato per casa.

Soprattutto nella camera dei bambini e dei ragazzi, potremo cominciare a dare via le cose che a loro non interessano. Ci ritroveremo progressivamente così con una stanza più sgombra.

L’importanza degli oggetti

Gli oggetti sono importanti in base alla loro funzionalità. Tuttavia bisogna dare il giusto peso a tutto, altrimenti si rischia di togliere qualcosa che possa realmente servire.

Inoltre una volta utilizzato ed esaurito l’utilizzo di quell’oggetto, è bene disfarsene e non tenerlo inutilmente in giro per casa. Rischieremo di occupare spazio senza motivo.

Ogni oggetto ha un posto

Altra regola utile per tenere a posto la casa ed ogni singola stanza è che per ogni oggetto esiste un posto preciso. Dopo aver detto a tutti i componenti della famiglia dove abbiamo riposto gli oggetti, tenere le cose in ordine sarà molto più semplice.

Ad esempio possiamo mettere all’ingresso un mobiletto con un vaso in cui riporre chiavi e oggetti (il classico svuota tasche). Oppure possiamo tenere una scarpiera in prossimità del bagno dove riporre le scarpe quando le togliamo, per non lasciarle in corridoio. In questo modo non solo la casa apparirà pulita, in ordine, fresca ed arieggiata, ma sarà anche più facile per noi ritrovare gli oggetti che di solito si perdono. Ricordiamo poi che non bisogna mischiare oggetti che appartengono a sfere utilitaristiche diverse. Se ad esempio in un cassetto consono i documenti, non bisogna riporre nello stesso i farmaci d’emergenza. O ancora dove mettiamo gli apparecchi tecnologici, non dobbiamo avere la cancelleria.

Piccole abitudini per una casa più pulita

Saranno infine le piccole abitudini a rendere la casa più pulita. Per averla sempre in ordine dovremo seguire della facili regole, come ad esempio rifare il letto non appena ci alziamo. In questo modo non avremo scompiglio in camera e non apparirà tutto in disordine.

Inoltre non appena vediamo che la casa sta iniziando a prendere la piega del disordine, allora dobbiamo correre immediatamente ai ripari. Se c’è un oggetto fuori posto o una cesta di bucato che trasborda va rimesso tutto a posto nel giro di un battito di ciglia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.