I Mac in azienda, oggi come oggi, sono sempre di più e questo sembra essere un trend dato in continuo aumento. Ma perché? Secondo gli esperti informatici i computer della mela morsicata sono più affidabili dei PC, e volendo ci si può lavorare anche con Windows. Questi almeno sono i dati emersi da una recente ricerca portata avanti da Parallelis.

Mac in azienda: sono sempre di più

Lo dice una ricerca: i Mac in azienda sono in costante crescita. I responsabili di sistema non hanno dubbi, i Mac sarebbero molto più affidabili dei PC, anche se si dovesse decidere di lavorarci con Windows, dato che questo è è possibile. La ricerca, commissionata da Parallelis, è stata condotta Redshif Research, è stata effettuata intervistando i responsabili ICT di ben 200 società che al momento utilizzano Windows. Quali sono i dati sbalorditivi? Ebbene, ben il 45% ha dichiarato che il Mac è stato già proposto come alternativa per la sostituzione del PC.

Il 77% degli intervistati ha dichiarato che i Mac sono più affidabili, sia che vengano utilizzati con il sistema operativo OS, sia che vengano utilizzati, eventualmente, anche con Windows. Il 65% ritiene che i Mac possano semplificare il supporto e, dati tutti i vantaggi, che possano essere anche un incentivo che rende appetibile il posto di lavoro per i dipendenti. Come dire che un aspirante lavoratore possa preferire una determinata azienda a un’altra in base al fatto che l’una abbia i Mac piuttosto che i PC.

Aumento dei Mac per effetto Halo?

apple2Ma come mai la percezione dei Mac sta così tanto cambiando nelle aziende? Da prodotto di nicchia per studi grafici, il Mac sta letteralmente spopolando in tutte le realtà aziendali. Secondo molti, però, questo vero e proprio boom sarebbe una conseguenza dell’effetto Halo che ha avuto inizio con iPad e iPhone. Ma cos’è l’effetto Halo? Per chi non fosse avvezzo di questi termini, per effetto Halo s’intende la percezione di un qualcosa basandosi su un’unica caratteristica che poi ne distorce la percezione delle altre facendo percepire tutto come una generalizzazione.  In altre parole, se la gente trova meravigliosi iPad e iPhone, ci sono tantissime probabilità che acquisti anche un Mac.

Addio ai PC?

Il 95% delle società che utilizza attualmente un PC si dice disposta a scambiarlo con un Mac qualora esistesse un unico strumento di gestione centralizzata. Quanto al servizio assistenza apple non ci sono sicuramente problemi nel reperirla, sia che siano centri Apple, sia che siano laboratori convenzionati o comunque esperti nella riparazione e nell’assistenza di questo tipo di prodotto che, come abbiamo visto, sta letteralmente invadendo il mercato.