Le lenti a contatto sono dispositivi medici, delle piccole calotte in materiale plastico che, applicate sulla superficie oculare sono in grado di correggere diversi difetti di rifrazione come ad esempio miopia, astigmatismo, ipermetropia, e anche alcuni difetti legati all’avanzamento dell’età come ad esempio la presbiopia.

Le lenti consentono di eliminare l’ingombro degli occhiali e della loro struttura, e di ottenere ottimi risultati lasciando intatta l’estetica di colui che le adopera.

Gli studi e la ricerca scientifica hanno prodotto e continuano a farlo, innovazioni che rendono questi piccoli dispositivi sempre più all’avanguardia; è fondamentale, per ottenere una buona durata delle stesse è necessario manipolarle bene, rimuoverle, conservarle e pulirle nella maniera corretta, per evitare anche guai o malattie di un organo molto importante e delicato come l’occhio umano.

 

Tipi di lenti a contatto, mensili e usa e getta

 

Le lenti a contatto possono essere morbide, rigide o rigide gas permeabili.

Quelle morbide possono essere mensili o giornaliere, ed hanno sia dei pro che dei contro, legati ai comfort, la praticità, alle condizioni mediche e la salute dell’occhio stesso.

Il tipo di scelta della lente avviene in genere in base allo stile di vita del soggetto che deve usufruire delle stesse.

Soluzione Salina Lenti a Contatto

Le lenti mensili necessitano di una corretta manutenzione effettuate con liquidi specifici e possibilmente prodotti dalla casa costruttrice delle stesse, a volte diversi a seconda dei differenti materiali con il quale le lenti sono fatte.

 

Il costo delle lenti a contatto usa e getta

 

Le lenti giornaliere, anche se hanno dei costi leggermente più onerosi rispetto a quelle mensili, sono più igieniche essendo usa e getta.

Non necessitano di nessun liquido, nessun contenitore e nessuna manutenzione, visto che si mettono la mattina e si buttano la sera.

Chi le utilizza in genere le tiene tutto il giorno, ma sarebbe più corretto utilizzarle per massimo 8 ore, e sono utilissime per chi viaggia e non vuole portarsi con se tutto ciò che serve per mantenerle in ordine e pulite.

Le lenti possono essere anche colorate, in base alle esigenza di colui che le utilizza.

L’uso scorretto delle lenti potrebbe portare problemi all’occhio come ad esempio secchezza oculare, cheratiti, infiammazioni, ipossia corneale.