album-matrimonioCome scegliere le foto per l’album del matrimonio? Una domanda che può affliggere gli sposi: ovviamente, desideriamo solo le immagini migliori da inserire nell’album, che ha il compito prezioso di narrare il giorno più speciale di sempre per una coppia. Un aiuto può darlo comunque il fotografo, che potrà suggerire come selezionare le foto e ottenere un risultato finale equilibrato e armonioso nel complesso.

In genere, l’impaginazione di un album del matrimonio non deve né essere pesante o eccessiva, né comunque annoiare. Il contesto deve concedere respiro e soprattutto devono alternarsi le inquadrature: dai mezzi busti fino alle figure intere, il continuum in un album fotografico matrimoniale non può proprio mancare.

Se hai bisogno di una consulenza fotografica per le tue nozze, fai un salto su matteobraghetta.com: troverai i suggerimenti migliori per il tuo album!

Come scegliere le immagini per l’album del matrimonio?

La preoccupazione principale degli sposi è quella di non ricevere delle foto magnifiche: perfette, impeccabili, che tolgono il fiato. Per questo motivo è essenziale trovare un fotografo che possa seguire la cerimonia nel modo migliore, sfruttando tutte quelle idee di nozze più belle di sempre. A tal proposito, sarebbe importante richiedere una consulenza per elaborare al meglio le idee di base.

In realtà, creare l’album è molto divertente, e lo è certamente di più rispetto alla pianificazione delle nozze, che può stressare e mettere tensione. L’album è un messaggio: è un documento che attesterà nel tempo le emozioni di quel giorno speciale. Non è dunque solo una questione di pratica o tecnica, o di essere venuti bene in foto.

Prenditi il tuo tempo per scegliere

Mai andare troppo di fretta: è questo l’errore che fanno molti sposi. L’album di nozze non va elaborato in pochi minuti, ma va pensato. Scegliere con calma è la soluzione migliore: basta prendersi qualche giorno, anche, non è obbligatorio in alcun modo prendere subito una decisione, perché altrimenti ci si potrebbe pentire.

Sì, è anche vero che alcuni fotografi per matrimonio consegnano anche una chiavetta USB con le fotografie delle nozze al completo. Ma è l’album il risultato finale, quello che si sfoglierà un giorno insieme ai propri figli, ai nipoti. E deve principalmente raccontare una storia: la vostra.

Scegli gli effetti speciali

Tra l’altro, negli ultimi tempi ormai non c’è più un limite agli effetti speciali che possiamo inserire nel nostro album di matrimonio. Dai testi fino alle foto sovrapposte, l’impaginazione va decisa insieme al fotografo, che poi avrà il compito di stampare l’album. Di base, tuttavia, consigliamo di non sovraccaricare le pagine in modo eccessivo, ma di dare risalto alle immagini.

Inizia dalle prime venti foto

Uno dei metodi migliori per prendere una decisione è di scegliere inizialmente delle immagini, e dunque fare una prima scrematura. Le foto dovranno ovviamente essere scelte in base alla categoria: la preparazione degli sposi, la chiesa, il ristorante, il lancio del bouquet, il taglio della torta, il momento dei saluti. In media si inseriscono dalle 50 alle 100 foto in un album: inizia dalle prime venti.

Scegli con cura, ma non rimandare

Abbiamo detto che abbiamo bisogno del nostro tempo per vedere quali immagini inserire nell’album delle nozze, ma è sbagliato rimandare la decisione finale e procrastinare. In tal senso, la revisione risulterà difficile, perché a quel punto non sapremo più scegliere.

Decidi la tipologia di album

Come hai sempre immaginato il tuo album? Dallo stile al colore, abbiamo decine di modi al giorno d’oggi per personalizzarlo. Ovviamente, possiamo anche richiederlo di modeste dimensioni – piccolo, medio o grande – o ancora optare per una copertina rigida, o con una foto. Fatti aiutare dal fotografo: per qualsiasi dubbio o indecisione, ricorda che è lui il professionista della fotografia.