Si tratta di una delle razze più richieste, ed è uno dei gatti definiti dagli esperti “meno gatti” perché non è un felino dagli scatti e dall’aggressività pronunciata.

Il persiano non è un predatore libero e fiero della propria indifferenza, il suo carattere è completamente different: si tratta di un gatto dolcissimo e pigro, incapace di provvedere a se stesso se l’uomo non gli dà una mano.

È proprio per queste sue caratteristiche che il persiano è molto apprezzato come animale da compagnia e come razza di gatto da avere in casa: è l’amico giusto per chi vive una vita ad un ritmo frenetico e vorrebbe un rapporto affettivo calmo, non impegnativo ma estremamente appagarlo.

Per chi vuole prendere in casa un gatto persiano bisogna prestare la massima attenzione al mantello, agli occhi ed alla dieta/alimentazione del gatto.

Durante lo svezzamento, ad esempio, un cucciolo di gatto persiano mangia tre volte al giorno, bisognerebbe sempre preferire i gatti già svezzati dalla mamma gatta, ma se ci si ritrova con un persiano non ancora svezzato gli esperti consigliano degli omogeneizzati di carne mischiati a creme di riso e cereali.

Dopo i primi settanta giorni i pasti giornalieri possono diventare due, bisogna sempre sostituire gli omogeneizzati con dei prodotto specifici e con il tempo si potrà scegliere una dieta variata per il nostro amico a quattro zampe:

  • Carne cruda
  • Carne Cotta
  • Crane tritata
  • Carne a pezzetti

Anche la varietà può essere manzo, vitello o pollo. Il gatto persiano ama anche il pesce, chi preferisce può anche utilizzare i croccantini come pasto completo per il nostro amico a quattro zampe, alternando di tanto in tanto al cibo secco il cibo umido (attenzione a “non viziare” troppo il nostro amico persiano)!

Per quanto riguarda il mantello del gatto persiano bisogna munirsi di paizienza, pettine o spazzola ed uno shampoo eventualmente: è abbastanza frequente il vomito del pelo del gatto persiano che leccandosi lo ingurgita (anche perché se non lo espelle o lo evacua potrebbe avere delle occlusioni intestinali), si consiglia infatti per il gatto persiano una spazzolata quotidiana.

Per approfondire sulla razza persiana puoi visitare sul sito Cosedigatti.it la pagina “Il gatto persiano: razza e carattere“.