Il mercato degli scooter economici è molto appetibile in questo momento in cui bisogna limitare l’affollamento sui mezzi pubblici a causa del Covid. Le persone optano per uno spostamento con i propri mezzi e, poiché l’economia e il budget di molti si sono ridimensionati, si pianifica non più un investimento per un’auto nuova ma per scooter economici per avere più autonomia nel traffico e costi di gestione ridotti.
Chiaramente, quando si parla di scooter a basso prezzo, bisogna prendere in considerazione solo quelli sotto i 125 cc ovvero che possono essere guidati con la patente b, la stessa rilasciata per la guida dell’auto.
In questa guida riportiamo l’elenco dei migliori scooter presenti sul mercato in ordine di prezzo crescente:

  • 1) Keeway Logik 125 cc.d
    Di fattura cinese, ha un ottimo rapporto qualità prezzo Costa €1990 con qualità delle finiture e dei materiali compatibili con il suo prezzo ridotto.
  • 2) Suzuki Andress IIO.
    Costa €2149. Considerando l’accessibilità del prezzo, offre una qualità costruttiva degna del marchio Suzuki. Nel prezzo è compreso un casco integrale posizionato sotto la sella. Con motore ad iniezione percorre quasi 50 km con un litro. Il cruscotto è minimalista, il freno posteriore a tamburo ma è dotato di doppio cavalletto, come predetto un vano sella capiente capace di contenere un casco integrale e il portapacchi è pronto per accogliere un bauletto. E’ molto comodo nonostante sia compatto ed ha una buona tenuta di strada.
  • 3) Honda Vision IIO.                                                                                                                                                                                                                  Molto robusto, essenziale e con rifiniture curate è caratterizzato dalla raffinata tecnologia onda punto costa €2590.
  • 4) Sym Simphony 200 STC.
    Made in Taiwan, vista €2600 con ABS integrato per una guida sicura e confortevole. Le luci anteriori sono al led, tecnologia che consente una straordinaria illuminazione sia diurna che notturna con una notevole durata nel tempo. Il bauletto è di serie. Rappresenta il modello ideale per chi deve muoversi ogni giorno in città e districarsi in un intenso traffico. È maneggevole ed agile. Addirittura è dotato di porta USB e di strumentazione moderna sia analogica che digitale.
  • 5) Piaggio Liberty 150 ABS.
    Il 125 di cilindrata e il 150 di cilindrata hanno lo stesso prezzo di €2610. Chiaramente la cilindrata da 150 offre prestazioni migliori è più brillanti.
  • 6) Yamaha D’elight 125.
    A €2649, è particolarmente amato dalle ragazze per muoversi in città. Al prezzo abbordabile si aggiunge un moderno ed efficiente motore euro 5. Recentemente la Yamaha ha modificato ne ha modificato il peso, rendendolo una “piuma” e proponendo una versione aggiornata sia per quanto riguarda il motore che lo stile. Particolari sono le sue nuove maniglie (pensate per rendere facile il parcheggio) e l’ampio vano portaoggetti che permette alla sella di contenere anche un casco integrale.
  • 7) Peugeot Tweet 150 ABS.
    Il modello da 150 di cilindrata si attesta sui €2649. La sua sella è molto confortevole per due passeggeri ed è assistito, a questo prezzo, da ABS durante la frenata.
  • 8) Lambretta V. special 50.
    Italianissima, punta sull’alta qualità costruttiva, praticità e possibilità di personalizzare il parafango (scegliendolo in vari colori) e fiancatine al costo di €2899.
  • 9) Askoll eS2.
    È uno scooter italiano, leggero, piccolo e soprattutto elettrico . Adatto per spostarsi in città. La sua sella è biposto ed è dotato di portapacchi al quale si può agganciare un bauletto. Il suo costo è di €2990.

    Per chi è ancora indeciso sugli scooter economici da comprare, ricordiamo quanto sono perfetti per muoversi in città anche quelli elettrici. I cosiddetti e-scooter offrono un notevole risparmio: al momento è previsto un eco-bonus per acquistarli fino al 40% del loro prezzo (fino a 4000 €) in caso di rottamazione di uno scooter e del 30% del prezzo di acquisto (fino a 3000€) senza rottamazione .
    Ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2020 per richiedere l’eco-bonus riservato esclusivamente ai veicoli elettrici.