Anche se ad oggi è in crescita la richiesta di taxi, utilizzati soprattutto se ci si deve spostare per raggiungere gli aeroporti, si sta affermando sempre più il servizio di noleggio auto con conducente (NCC).

Ed ecco che in molti si chiedono pertanto quali sono le differenze tra questi due servizi.

Le funzioni offerte dai due servizi

Molte persone credono che i due servizi siano la stessa cosa, ma è così.

Si occupano entrambi di prestare un servizio di trasporto alla persona, ma ci sono delle differenze importanti.

Il taxi emerge tra le varie auto per i tratti che lo contraddistinguono ovvero:

  • colore,
  • numero di autorizzazione,
  • scritte laterali,
  • pubblicità,
  • numero del radiotaxi,
  • stemma del comune di appartenenza.

Presenti anche il tassametro, i turni di servizio ed il “pappagallo”, la scritta TAXI esposta sul mezzo di trasporto.

Le auto a noleggio sono anonime e si avvalgono dell’esposizione del contrassegno obbligatorio con la scritta NCC e il numero di autorizzazione all’interno del parabrezza.

C’è inoltre uno scudetto posto di fianco alla targa che reca la sigla del NCC.

Entrambi i mezzi godono delle stesse agevolazioni in materia di circolazione stradale: possono circolare nelle zone ZTL a traffico limitato e nei giorni in cui sia previsto un blocco del traffico, anche se solamente durante gli orari di servizio.

Come funziona il servizio di taxi

È noto come mezzo pubblico non di linea.

Vi si ricorre in un contesto cittadino o per recarsi in luoghi come le stazioni o aeroporti avvalendosi di taxi milano malpensa.

Presenta un tassametro che consente al cliente di conoscere la tariffa che si andrà a spendere in tempo reale.

Si attiva alla partenza e calcola i chilometri percorsi e il tempo impiegato per raggiungere la destinazione.

Per chiamare un taxi si ricorre ai numeri del radiotaxi, fermandolo per strada o recandosi nelle piazzole designate al servizio.

La clientela è mista e non si accetta la prenotazione.

Il livello di comfort offerto è scarso: le auto spesso sono datate, prive di aria condizionata e con interni sporchi e rovinati perché spesso i tassisti non hanno il tempo di pulire tra un cliente e l’altro.

Il tassista è competente riguardo alla tratta dei vari percorsi e se parliamo di un professionista, sceglierà la tratta più breve per raggiungere la destinazione.

Il prezzo non è eccessivo, ma si rischia di incorrere in truffe se il conducente sceglie un percorso più lungo.

Servizio NNC: in cosa consiste

Il noleggio con conducente, è noto come servizio privato non di linea, e prevede un servizio di prenotazione.

Offre più comodità, vi è più cura nel trattamento dei mezzi e le auto sono più recenti e con servizi aggiuntivi alla richiesta.

Il servizio NCC di molte grandi città come Roma, Napoli o Milano, si avvale di mezzi full optional e delle migliori case automobilistiche per essere appunto un top di gamma.

Il cliente potrà scegliere la tipologia di veicolo da noleggiare scegliendo veicoli come bus o minivan oltre che alla classica automobile.

Vi sono importanti vantaggi sui lunghi tragitti e fasce orarie prefissate, in quanto il costo della prestazione viene fissato al momento della prenotazione, che avviene tramite telefonata o via e-mail.

I noiosi tempi di attesa si vanno a ridurre drasticamente anche nelle zone che sono più caotiche e trafficate e non si rischia di incorrere in spiacevoli sorprese come la mancanza di un’auto o un sovrapprezzo dell’ultimo minuto.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.