La televisione si conferma al primo posto per quanto riguarda la destinazione dei fondi pubblicitari delle aziende ma, in maniera sempre più significativa, dietro al piccolo schermo si fanno avanti altri metodi di pubblicizzazione. Tra i principali sistemi alternativi alla televisione, si inserisce il web, ottima vetrina per far conoscere in maniera più approfondita e dettagliata la propria azienda. Tra i vantaggi di internet spiccano la facile accessibilità, a differenza del mondo delle televisioni, e i costi decisamente più contenuti. A tal proposito è in continua espansione le presenza di agenzie che si occupano di SEO.

Cos’è il SEO

Con la parola SEO (Search Engine Optimization) si incorporano varie tecniche che permettono di far ottenere a un sito web la migliore rilevazione possibile da parte dei motori di ricerca, i quali filtrano i risultati tenendo conto di determinati parametri, gestiti in automatico dai bot. Una posizione più rilevante all’interno dei motori di ricerca, permette ai siti di avere più visibilità e di ottenere un maggior numero di visite, obiettivo primario delle aziende che vogliono promuovere i propri prodotti.

Cosa fa un’agenzia SEO

Un’agenzia SEO ha il compito di applicare, nel modo più efficace possibile, i parametri SEO, onde fornire al sito o al contenuto da pubblicizzare, la migliore posizione possibile all’interno dei motori di ricerca. Per mettere a punto questa tecnica, l’agenzia SEO elabora delle precise strategie, studiando il mercato e gli specifici settori e valutando i metodi di ricerca più comuni utilizzati dagli internauti durante la navigazione, soprattutto nella fase relativa alla ricerca di prodotti da acquistare.

Il sito web e tutti i contenuti presenti al suo interno, vengono elaborati dell’agenzia scegliendo delle parole chiave specifiche, denominate tag, le quali ricorrono assiduamente tra le ricerche sul web effettuate dai potenziali clienti. Attraverso l’inserimento di queste parole chiave, il sito risulterà in cima ai risultati forniti dai motori di ricerca, pubblicizzandolo in modo più proficuo. L’agenzia SEO, nello scegliere le parole chiave adatte, le quali variano per ogni tipologia di richiesta, presta attenzione a non snaturare il contenuto dell’articolo, evitando di ricorrere all’uso della stessa parola chiave per troppe volte. Un errore di questo tipo, infatti, oltre a rendere l’articolo meno interessante, causerebbe una penalizzazione da parte dei gestori automatici dei motori di ricerca, determinando l’ottenimento di una posizione bassa.

Altri importanti aspetti che cura un’agenzia SEO sono: l’uso dei tag HTML; l’inserimento di titoli e di sottotitoli; l’inserimento di una o più descrizioni. I tag HTML sono un tipo di struttura del documento che permette di ordinare in maniera dettagliata i contenuti, fornendo all’interessato una lettura più fluida e più agevole. I titoli e i sottotitoli consentono di mettere in risalto i contenuti con parole mirate o con brevi messaggi. I bot dei motori di ricerca tendono a penalizzare titoli troppo lunghi, per cui un contenuto ottimizzato per la ricerca SEO si limita, generalmente, ad un massimo di 70 caratteri per ogni titolo. Le descrizioni sono, invece, dei riassunti di ciò di cui parla il contenuto.