Frequentare un corso di danza si rivela spesso un’idea vincente, poiché parliamo di una disciplina utile per formare il fisico ma anche la mente.
Richiede molto rigore e un’applicazione notevole che deve essere portata avanti nel tempo.
Per poter partecipare attivamente alla lezione è opportuno portare con sé tutta l’attrezzatura necessaria, che possa aiutare a rendere più sereno e piacevole il momento.
In primo luogo cercate di munirvi di una borsa delle giuste dimensioni, così da mettere al suo interno tutto l’occorrente per la giornata.
Solitamente dovrebbero essere previste delle tasche laterali, inferiori e frontali, così da poter dividere le scarpe dal resto e prima di andare via, i vestiti che avete utilizzato.
In questo modo sarà possibile mantenere la pulizia all’interno della sacca e non contaminare il resto con il sudore.
Dopo aver scelto il contenitore migliore è opportuno valutare cosa inserire al suo interno e in questo articolo analizzeremo nel dettaglio quali sono gli elementi che non potranno mai mancare.

L’abbigliamento sportivo

Se fate parte di una scuola probabilmente vi sarà stato dato in dotazione un body del colore prescelto e un gonnellino abbinato, solitamente più di un pezzo per consentirne il lavaggio settimanale.
Non dimenticate quindi di prendere la base del vostro vestiario, insieme a dei collant dal colore neutro, magari tenendo una confezione di ricambio nel caso si rompano mentre li indossate come spesso accade.
Serviranno inoltre delle scarpette con mezza punta e, se siete di un livello avanzato, quelle da vera ballerina con l’estremità rigida, insieme ad alcuni salvapunta che possano contribuire a salvaguardare la salute del piede.
Se vi trovate nella stagione invernale inserite anche all’interno della borsa uno scaldacuore a tono, che possa proteggervi dal freddo e allo stesso tempo farvi apparire eleganti e sofisticate.
Questo è il corredo della perfetta ballerina, che può variare nelle cromie e nelle rifiniture in base al corso ma che mantiene delle precise caratteristiche di base.
Un consiglio intelligente è quello di utilizzare le calze convertibili prive della punta del piede, in modo che sarà decisamente più semplice sfilarle al termine della lezione o inserire dei cerotti nel caso in cui le dita risultassero ferite.
Inoltre, se siete particolarmente freddolose utilizzate i prodotti con all’interno uno strato di pile, che non ingrossano la figura ma garantiscono il mantenimento del calore durante l’intera lezione.
Possono essere molto utili soprattutto se si stanno eseguendo delle prove a teatro, un luogo generalmente freddo e ricco di spifferi dove è facile prendersi un raffreddore e compromettere poi la partecipazione allo spettacolo.

Gli accessori utili

L’equipaggiamento di una ballerina non finisce certamente qui, poiché prevede tutta una serie di accessori utili o indispensabili che dovrebbe avere all’interno della borsa.
In primo luogo è necessario che l’acconciatura sia sempre precisa e impeccabile, raccogliendo i capelli in un apposito chignon alto. Per fissarlo adeguatamente non dimenticate di portare con voi delle forcine di varie dimensioni in grande quantità, poiché si tratta di un elemento che si tende a perdere con frequenza.
Inoltre, è importante la presenza di una retina che possa tenere ferma la chioma più indisciplinata, di un flacone di gel per tirare indietro la parte anteriore e di una spazzola per aiutarsi a completare il tutto.
Ogni componente dovrebbe essere ordinatamente riposta all’interno di un apposito beauty case, dove saranno inseriti anche i trucchi per dare una rinfrescata al look, il deodorante da utilizzare dopo la doccia e una buona crema idratante per nutrire e rinfrescare le gambe dopo una lunga seduta sportiva.
Molto utile da passare sui piedi affaticati è un buon borotalco, che assorbe il sudore e permette di ottenere una profumazione delicata e piacevole anche al termine della lezione.
Soprattutto nella stagione estiva ma comunque per tutto il periodo dell’anno, non può certamente mancare una borraccia con all’interno dell’acqua fresca e possibilmente qualche prodotto energetico, che possa ripristinare i sali minerali perduti e aiutare l’atleta a recuperare le energie spese per un buon allenamento.
Il consiglio è di utilizzare sempre prodotti certificati dei quali abbiate letto con attenzione la composizione e che possano apportare solo benefici e non controindicazioni di alcun genere.