L’arte del raccontare storie ha un ruolo essenziale nel marketing di oggi. Pur non essendo un concetto del tutto nuovo, raccontare la storia del proprio brand o di un prodotto sta oggi diventando una priorità strategica del marketing online e offline per motivare i sostenitori e farsi apprezzare da nuovi fan.
È da migliaia di anni che raccontiamo storie, ma non dobbiamo andare così tanto indietro nel tempo per comprendere il potente effetto che lo storytelling ha sull’animo umano. Basta pensare a quando eravamo bambini e imploravamo i nostri genitori affinché ci leggessero per l’ennesima volta la nostra favola preferita.
Per chi avesse bisogno di ulteriori motivi per cominciare a tessere un racconto convincente sulla propria azienda, ecco alcuni vantaggi che possono derivare dall’utilizzo dello storytelling come strategia di marketing.

Le storie toccano le corde più sensibili del pubblico

copywriter pescaraLe storie vanno molto più in profondità di fatti, cifre o funzionalità di un prodotto. Solo creando un’esperienza basata su un racconto, riuscirete a lasciare al pubblico un’impressione sulla vostra azienda che non resterà nei margini precari della loro mente, ma si insinuerà nei loro cuori.
Raccontare una storia, anziché bombardare con le caratteristiche di un prodotto, permette di catturare l’interesse del consumatore, facendo breccia nella sua sfera multisensoriale.

Lo storytelling rivela l’unicità della vostra azienda

Se avete un’offerta innovativa o unica, non resterà così per molto tempo. Ogni tipo di successo genera imitazioni, ma quello che non potranno mai copiare è la storia della vostra azienda. Quali sono le vostre origini? Cosa c’è dietro al vostro brand e come ha influenzato i vostri prodotti o servizi? Quando fatti, cifre e feature saranno in linea, solo la vostra storia, unica e irripetibile, vi permetterà di distinguervi dai rivali e la vostra storia potrà raccontarla solo un professionista copywriter specializzato in storytelling.

Le storie sono il collante emozionale tra l’azienda e i consumatori

Lo storytelling cattura più facilmente l’attenzione del pubblico rispetto alla pubblicità tradizionale in quanto utilizza un linguaggio discorsivo e colloquiale, proponendo contenuti utili e interessanti, anziché urlare slogan.
Le storie hanno il potere di creare una connessione reale ed emozionale con il pubblico; senza di esse, i consumatori non potrebbero collegare il vostro brand a delle emozioni e rimanerne rapiti.

Le storie danno un significato alle informazioni

L’utilizzo di un gergo tecnico per spiegare le potenzialità di un prodotto lascia spesso il pubblico indifferente; le persone si lasciano più facilmente coinvolgere dall’emozione legata ad un acquisto, piuttosto che da una lista infinita di dati e statistiche.
Lo storytelling può trasformare un noioso spot pubblicitario, fatto di parole e slogan, in una storia avvincente che si serve di uno stile comunicativo aneddotico per coinvolgere le persone.

Lo storytelling usa un tipo di comunicazione che cattura il consumatore

La maggior parte dei consumatori predilige le storie emozionanti e avventurose ad una narrazione robotica ed eccessivamente incentrata sull’azienda. L’obiettivo è infatti quello di creare interesse nel pubblico, intrattenendolo con contenuti avvincenti e, solo in una fase successiva, di vendere.
La comunicazione dello storytelling deve essere quindi penetrante e non monotona, e deve raccontare storie genuine e verosimili. Soprattutto deve saper veicolare un messaggio a cui il brand è intrinsecamente collegato e stimolare i lettori/spettatori a compiere delle azioni.

Lo storytelling aumenta le conversioni

L’efficacia dello storytelling nel marketing online è dovuta agli strumenti innovativi che la rete è in grado di fornire per fare in modo che le storie siano talmente coinvolgenti da aumentare le visite e produrre conversioni. Per avere maggior impatto sullo spettatore, alle parole vanno dunque aggiunte immagini, elementi multimediali, video, ecc. Così facendo, potremo raggiungere un pubblico sempre più vasto, ma non generico, fatto di persone potenzialmente interessate ai nostri prodotti/servizi.