GESTIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO PER BAMBINI

Gestire un negozio di abbigliamento per bambini non è un’impresa poi così facile, infatti è fondamentale che ogni dipendente sappia esattamente cosa fare e che lo sappia fare nel migliore dei modi. Ecco perchè ogni negozio che si rispetti ha un personale serio, diligente e disponibile con la clientela. In particolare, per far funzionare un punto vendita simile è importante mettere in pratica una distinzione dei ruoli studiata a tavolino:

C’è l’addetto al riordino delle merci, il quale fa si che ogni abito sia sempre ordinato e presentabile ai clienti. I commessi si preoccupano di sistemare qualche capo di abbigliamento e, per lo più, di mostrarlo alle persone, motivo per cui vengono anche nominati addetti alla vendita. In cassa troviamo esclusivamente chi si occupa di far pagare i clienti, fare i conti e, di imbustare. Infine c’è colui che si preoccupa di stabilire tutti questi ruoli, ovvero il direttore del negozio, colui che dirige i dipendenti ed ha rapporti diretti con la clientela solo in caso di eventuali reclami.

CHI SONO GLI STOCCHISTI E QUAL E’ IL LORO RUOLO

Gli stocchisti sono coloro che approfittano dei periodi di saldi, dei cambi di stagione, delle mode ormai passate o della svendita di un negozio prossimo alla chiusura, per acquistare le rimanenze di magazzino ad un prezzo irrisorio per poi reinserirlo sul mercato con un costo del tutto inferiore rispetto a quello originale, accessibile per i clienti e vantaggioso per lo stocchista stesso.

QUANTO, COME E COSA GUADAGNA LO STOCCHISTA

Lo stocchista, al contrario del pensiero comune di molte persone, guadagna cifre molto soddisfacenti, infatti è sbagliato pensare che i prodotti rimessi in vendita dallo stocchista siano vecchi o fuori moda; i rivenditori, trattano merce che è ancora ricercata da diverse persone, ancora in voga fra la gente, la quale, è pronta ad acquistarla.

Gli acquirenti amano capi di questo genere, ecco perché gli stocchisti cercano di ampliare sempre di più il loro campo e, grazie ad internet, non sono più obbligati a limitarsi ad andare nei mercatini ma per loro è sufficiente aprire un negozio online con spedizioni in tutta Italia.

ANCHE LO STOCCHISTA HA I SUOI SVANTAGGI

Fino ad ora abbiamo visto quanto sia vantaggioso lavorare come stocchista, ma ci sono anche degli svantaggi? Come per ogni cosa, anche rivendere la merce a basso costo ha i suoi lati negativi. Infatti, per quanto i prodotti siano di buona qualità e ancora in voga fra la gente, saranno sempre un passo indietro rispetto alle nuove tendenze che il mondo della moda lancia continuamente sul mercato; inoltre come accennato nel paragrafo precedente, grazie al web i capi di abbigliamento possono essere venduti ovunque, ma forse è proprio questo il problema: le spedizioni si fanno pagare ed ecco che non tutti sono disposti a spendere tale cifra oppure ad aspettare le tempistiche, a volte alquanto lunghe, di consegna.

Infine c’è da dire che un mestiere come quello dello stocchista è alla portata di tutti, motivo per cui in questo campo c’è davvero molta concorrenza. I siti di vendita online sono moltissimi e spesso, i capi di abbigliamento presenti si ripetono… perciò, maggiore scelta per l’acquirente e minore probabilità di vendita per lo stocchista.

A CHI RIVOLGERSI PER SMALTIRE LA MERCE

Chi ha un negozio di abbigliamento per bambini deve preoccuparsi quindi di scegliere uno stocchista di abbigliamento per bambini affidabile a cui vendere la merce in eccesso. Per fortuna esistono diversi siti affidabili di stocchisti che, grazie ai loro corrieri, ritirano le eventuali rimanenze.

Pertanto possiamo ribadire che gestire un negozio di abbigliamento per bambini non è affatto semplice e perciò bisogna fare molta attenzione a come gestirlo e a chi rivolgersi per smaltire la propria merce.