La festa del papà, celebrata in tutto il mondo, cade in periodi diversi nei diversi Paesi e si festeggia con riti e consuetudini proprie di ogni cultura. Ormai consolidata, questa ricorrenza ha origini relativamente antiche: sembra sia stata istituita in America nel 1908 dalla chiesa metodista in West Virginia, che decise di celebrarla il 5 giugno.
Da noi, in Italia, la festa coincide con le celebrazioni in onore di S. Giuseppe è il legame non è casuale: San Giuseppe è il padre che rappresenta nel migliore dei modi il sacrificio e l’amore incondizionato per un figlio.

1. Onorare la festa del papà

Prendere spunto dalle tradizioni del nostro e di altri Paesi del mondo e, magari, rielaborarle per esprimere in maniera del tutto personale il proprio desiderio di onorare il padre, è un modo semplice ed efficace di dimostrare l’affetto.
Non servono grandi cose né costosi regali: il legame tra un padre e un figlio è uno dei più forti e importanti, ma può essere espresso con spontaneità e semplicità: un disegno o un augurio sincero valgono più di qualsiasi costoso regalo.

La festa del papà cade anche in un periodo dell’anno che segna il passaggio dal freddo inverno alla primavera: per questo, ancora oggi, in occasione di questa celebrazione, si accendono fuochi per propiziarsi l’arrivo del tepore primaverile. Portare papà in spiaggia, accendere un falò e saltarci sopra insieme (come si usa fare in Sud America), è un modo originale e carino di esprimere il legame solidale tra padre e figlio, dimostrando l’intenzione di proseguire il percorso della vita insieme, superando insieme anche gli ostacoli.

2. Come rendere il 19 marzo un giorno speciale

Lo scopo della festa deve essere far sentire importante il papà, dimostrargli gratitudine e prendersi un po’ di tempo per stare insieme.
Quindi, si può dedicare la giornata a farlo stare bene: ad esempio, preparandogli la colazione e servendogliela a letto.
Per farne un evento che coinvolga tutta la famiglia, è bene organizzare qualcosa da fare tutti insieme: quindi, proseguire la giornata andando a fare una passeggiata in spiaggia, allestendo un pic nic al parco, assistendo ad un evento sportivo o ad uno spettacolo, andando a giocare a tennis o a pescare insieme.

Complici i primi giorni di primavera si può organizzare un barbecue o, se il tempo non permette, preparare un pranzo speciale da concludere con il suo dolce preferito.

3. Conta il pensiero: un concetto che vale sempre

Il 19 marzo, essendo il giorno dedicato a San Giuseppe è una data che simbolicamente rappresenta lo speciale rapporto del papà con i figli e non importa se biologico, adottivo o legale: tutti possono essere genitori ma il vero papà è colui che si prende cura dei propri figli quotidianamente, se necessario anche sacrificando sé stesso in favore loro.

Quindi, ricordare il tempo trascorso insieme e i ricordi che ne derivano, sono il più significativo e gradito dei regali. Per questo, postare sui social una foto di un momento condiviso con lui è un pensiero semplice, ma efficace, che gli comunicherà affetto e gratitudine.
Meglio ancora decidere di scrivergli una lettera, nella quale esprimere i sentimenti verso di lui, oppure inviargli un regalo, se è lontano: un pensiero inaspettato è sempre il dono più apprezzato.

4. Fare della festa del papà un giorno da ricordare

Se si vuole fare qualcosa di “concreto”, allora si può creare un cesto regalo per papà e riempirlo con dolci e fiori, così come si usa fare in Inghilterra.
Un regalo è ancora più gradito se viene personalizzato: quindi, accompagnarlo con un biglietto scritto a mano, sarà il modo più efficace per fissare nella memoria il momento in cui lo avrà ricevuto.

Organizzare una vera festa in onore del papà è certamente un pensiero importante: il tempo speso per organizzarla farà parte delle dimostrazioni d’affetto e sarà un regalo in più.
Riunire tutta la famiglia e invitare qualche suo caro amico completeranno la festa: papà sarà felice di ricevere un disegno, un pensiero scritto, una canzone che ama particolarmente, una poesia che rappresenti il rapporto speciale che intercorre tra padre e figlio.

Bello anche ricordare le esperienze condivise, creando uno speciale album fotografico con i momenti più significativi del tempo trascorso a divertirsi insieme. I sorrisi fissati sulle foto, da riguardare insieme e anche dopo, saranno il modo più carino per non dimenticare istanti che, anche se ormai passati, avranno sempre un significato importante.

Altra cosa importante e memorabile, può essere l’acquisto (in regalo) di magliette per la festa del papà, personalizzabili e facilmente reperibili in rete, su siti specifici, oppure nei negozi fisici.